Il tuo 5×1000 a CADMI, contro la violenza, per la Libertà della Donne.

La tua scelta, per noi, vale molto

Indica il nostro codice fiscale 97086840150, nello spazio riservato sulla dichiarazione dei redditi: 

Siamo il primo Centro Antiviolenza nato in Italia 35 anni fa e in questi anni abbiamo affiancato più di 30.000 donne nei loro percorsi di uscita dalla violenza e ne abbiamo ospitate 600 nelle nostre case a indirizzo segreto. Se richiesto dalle donne, offriamo loro sostegno psicologico e supporto legale.

Da anni facciamo un importante lavoro culturale all’interno delle aziende e delle scuole, proponendo corsi di formazione e incontri di sensibilizzazione per accrescere la consapevolezza e la conoscenza sul fenomeno della violenza di genere

Il tuo contributo è importante perché:

Sosterrai insieme a noi la costruzione dei progetti di libertà delle donne che si rivolgono alla nostra Associazione. Nel 2020 abbiamo risposto a 860 richieste e avviato o continuato 533 percorsi di uscita dalla violenza. 14 sono state le donne accolte nelle case rifugio

Ci permetterà di continuare ad accogliere le donne che si rivolgono a noi in un luogo sicuro e posizionato in una zona raggiungibile da tutte. Il nostro lavoro, si basa sulla metodologia dell’accoglienza. Segretezza e anonimato sono alla base di ogni percorso ed è fondamentale che gli incontri con le donne che accogliamo possano svolgersi in un ambiente confortevole, dedicato e riservato.

Continueremo a tutelare l’anonimato delle donne, garanzia della loro sicurezza e di una relazione che non deve basarsi su vincoli e porre condizioni.
Negli ultimi anni abbiamo dovuto rinunciare a importati fondi statali erogati dalla Regione Lombardia che ci vuole imporre di comunicare i dati personali delle donne accolte.

Se hai scelto di sostenere CADMI con il tuo 5×1000, faccelo sapere! Saremmo felici di poterti ringraziare e, se lo vorrai, aggiornarti sulle nostre attività e iniziative.

    Come fare?
    E’ sufficiente compilare la scheda per la scelta della destinazione del 5×1000 nel modello di dichiarazione dei redditi. In caso di non obbligo di presentazione della dichiarazione, si potrà presentare, in banca o in un ufficio postale, la sola scheda integrativa del CUD dedicata al 5×1000. In caso di esenzione, ci si potrà rivolgere a un CAF o presentare la scheda mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

    Se vuoi ricevere la nostra newsletter e aggiornamenti via e-mail sulle nostre attività, puoi cliccare qui per registrarti.

    Istituto Italiano Donazione

    La Casa di Accoglienza delle Donne Maltrattate aderisce all’Istituto Italiano della Donazione (IID) che ne verifica i processi gestionali e l’uso trasparente dei fondi raccolti.