SI RIAPRE, MA NOI NON AVEVAMO CHIUSO

In questi mesi di lockdown, non avevamo smesso di incontrare le donne che si rivolgevano a noi per un sostegno. Lo facevamo in modi diversi dal solito, attivando i colloqui via Skype o con chiamate WhatsApp, sia per i vari colloqui di inizio o monitoraggio del percorso, che per i colloqui psicologici, tenendo il criterio dell’urgenza per gli incontri di persona.

Da oggi, aumenteremo la presenza di operatrici: dopo la sanificazione di tutti i locali della sede di Via Piacenza 14 e misurando la temperatura a chiunque entri in CADMI, prevediamo la turnazione di due operatrici di accoglienza in compresenza. Questo ci farà lavorare meglio nelle risposte alle tantissime telefonate che ci stanno arrivando in queste settimane.

Per quanto i riguarda i colloqui in presenza, invece, ancora per due settimane saranno limitati alle situazioni urgenti.

Anche i colloqui psicologici continueranno da remoto, almeno per questa settimana.

Insomma, il nostro lavoro non si è mai fermato: la riapertura ci consente di lavorare con meno affanno per il vantaggio di ogni donna desideri rivolgersi a noi.

Noi ci siamo sempre!

In bocca al lupo a tutte e a tutti!